Volleyball Nations League 2021 - News

CC0E9288-B7D3-4F7D-B2F8-923DC278CAF6

Sarah Pavan e Melissa Humana-Paredes hanno incominciato col piede giusto la loro rincorsa alla difesa del titolo mondiale, visto che venerdì hanno portato a casa il loro match d’apertura ai Beach Volleyball World Championships di Roma 2022.

Pavan e Melissa, vincitrici del torneo nell’edizione del 2019, hanno dominato su uno dei campi secondari del meraviglioso Foro Italico, superando la coppia composta dalle Australiane Georgia Johnson e Alisha Stevens per due set a zero (21-17, 21-6).

Pavan (1.96m di altezza) ha giocato un match ad altissimo livello, totalizzando dieci punti con schiacciate, cinque attraverso muri ed altri cinque con gli aces. Dietro al suo muro, Melissa ha messo assegno sette punti vincenti ed un ace.

“È fantastico tornare a giocare i Campionati del Mondo”, ha dichiarato Pavan ai microfoni di Volleyball World. “È davvero tanto tempo che non sentivamo questo clima, è pazzesco poter essere qui di nuovo. Siamo pronte e vogliamo competere contro le migliori coppie al mondo in ogni partita. Non importa quello che succederà, daremo sempre il massimo sul campo ed andremo via contente.”

0A0FB6C2-4A5F-47B7-87A6-C1AE4696A70B

Pavan e Melissa, il primo duo Canadese ad aver vinto un titolo mondiale, sono arrivate a Roma con la consapevolezza della vittoria che hanno maturato settimana scorsa alla tappa Elite16 del Volleyball World Beach Pro Tour di Jurmala, in Lettonia.

Il primo trionfo internazionale per la coppia è stato nel 2019 al Major di Vienna, tenutosi nell’Agosto di quell’anno e che certamente ha rappresentato un momento chiave per le Campionesse del mondo, utile a consolidare la fiducia in loro stesse durante la stagione dell’evento più importante del 2022.

Melissa ha poi sottolineato “Il tempismo di quella vittoria non sarebbe potuto essere migliore. Abbiamo lavorato per tanti mesi per arrivare a giocare un buon beach volley e credo ci siamo finalmente riuscite a Jurmala. Ora vogliamo solamente continuare anche questa settimana. Il torneo lì è stato davvero tosto e abbiamo dovuto giocare davvero bene. Abbiamo avuto alti e bassi, ma abbiamo imparato tanto. Siamo contente di essere riuscite ad aver giocato così bene la settimana prima dei World Champs.”

La vittoria nel match di apertura ha anche assicurato alle Canadesi la prima posizione provvisoria nel Pool J, che comprende anche la coppia Tedesca Chantal Laboureur/Sarah Schulz e quella Francese Lezana Placette/Alexia Richard. Nell’altro match del girone, le Francesi hanno superato la coppia Tedesca per 2-1 (21-19, 15-21, 15-8). Le quattro squadre giocheranno nuovamente domenica, quando ci sarà Canada-Francia e Germania-Australia.

Tante altre possibili contendenti per le medaglie hanno fatto oggi il loro esordio con vittoria. Le medaglie d’argento Olimpiche Taliqua Clancy e Mariafe Artacho dall’Australia hanno battuto le Egiziane Farida El Askalany e Doaa Elghobashy per 2-0 (21-10, 21-14) nel Pool H, mentre le Svizzere Joana Heidrich e Anouk Verge-Depre, che sono salite sul podio di Tokyo la scorsa estate, hanno regolato le Giapponesi Miki Ishii e Sayaka Mizoe in due set (21-16, 21-18) nel Pool C.

Hanno esordito anche le leader del ranking mondiale Raisa Schoon e Katja Stam, sconfinggendo agilmente Ximena Nunez e Angel Williams dal Costa Rica per 2-0 (21-5, 21-8) nel Pool A. Nel Girone E, le Americane Kelly Cheng e Betsi Flint hanno avuto la meglio sulla squadra di casa Valentina Cali e Margherita Tega in due set (21-11, 21-13).

Il Brasile ha visto trionfare tutti e tre i suoi migliori team: Eduarda ‘Duda’ Lisboa e Ana Patricia Ramos hanno vinto nel Pool B sulle Cinesi Fan Wang/Xinyi Xia in due set (21-11, 21-13), Carolina Salgado e Barbara Seixas hanno spazzato via le Paraguaiane Erika Bobadilla e Giuliana Poletti (21-8, 21-5) nel Pool D, mentre Talita Antunes e Rebecca Cavalcanti hanno superato senza problemi le Dominicane Julibeth Payano e Jeneiry Rosario (21-6, 21-6) nel Pool G.

Tutte e 48 le coppie femminili dei Campionati del Mondo hanno fatto il loro debutto durante la giornata di venerdì. Il programma di gioco di sabato prevede 12 match femminili, mentre altri 24 saranno giocati di domenica. La fase a gironi si concluderà lunedì, quando 28 squadre avranno guadagnato un posto nei sedicesimi di finale e saranno state determinate le 8 squadre che si giocheranno l’accesso alla fase finale tramite il round per lucky-loser.