257199340_6832647976746149_6038103594305380572_n

Nella 7^ giornata del campionato di serie A1 femminile continua il dominio della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano (21 punti) che vince anche a Cuneo contro la Bosca San Bernardo, conserva il primo posto in classifica e inanella 73^ vittoria consecutiva, eguagliando così l’attuale record mondiale detenuto dalle turche del VakifBank Istanbul. Dopo 34 anni superato lo storico record italiano dell’Olimpia Ravenna, che raggiunse 72 vittorie consecutive tra il 15 marzo 1985 e l’8 dicembre 1987.

In serata l’Igor Gorgonzola Novara sbanca Bergamo, consolida il secondo posto e si porta a -4 dalle venete.

Da sogno, dunque, il percorso della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano ammazza-record che vince il suo terzo tie-break della stagione superando anche l’ostacolo Bosca San Bernardo Cuneo. In Piemonte prova di forza delle ragazze di coach Santarelli che portano a casa due punti d’oro dopo una maratona di 2 ore e 7 minuti sfoderando un muro invalicabile (5-17) e un attacco (44%) che incorona ancora una volta Egonu a segno 30 volte (51%). In seconda linea Caravello continua disputare partite di alto livello (57% di ricezione positiva), ma è la coralità del gioco a premiare la squadra veneta. Cuneo parte bene ma cede alla distanza e al tie-break si arrende alla maggior precisione delle pluricampionesse gialloblù (8-15). Nella Bosca San Bernardo spiccano le prove di Kuznetsova (23 punti, 55% ricezione perfetta) e di Gicquel (16). Spirito, il libero della squadra di Pistola fornisce un’altra prestazione da applausi (50% ricezione perfetta). Bene anche Jasper in seconda linea (47%).

Sulla scia della capolista insegue l’Igor Gorgonzola Novara che vince 3-0 sul campo della Volley Bergamo 1991, mostrando un reparto offensivo in grande spolvero. Karakurt (16), Daalderop (11) e Washington (11) fanno la differenza come il fondamentale del muro, incisivo con i 10 block-in a 3. Bergamo soffre la pressione al servizio (1-6 gli ace), mentre Fersino in ricezione chiude con il 53% (perfetta). Bergamo mette il cuore oltre l’ostacolo e disputa una partita grintosa, ma le percentuali in attacco (26%) non hanno permesso alle ragazze di coach Giangrossi di contrastare il gioco della squadra di coach Lavarini.

La Savino del Bene Scandicci batte 3-0 la Reale Mutua Fenera Chieri e sale al terzo posto in compagnia di Monza e Busto con 14 punti. Lippmann (19) ancora una volta top scorer delle toscane, mentre Grobelna (20) per le piemontesi. Meglio Chieri a muro (7-12) ma sono le prove delle singole a fare la differenza. Natalia realizza 14 punti e dà una mano in ricezione (44% perfetta), mentre Alberti al centro conferma di crescere gara dopo gara (43% in attacco). A muro Silva Correa mette a segno 5 monster block. ma è la prestazione del libero Castillo (57% di ricezione perfetta) a dare equilibrio al gioco di Malinov. Chieri ha buoni numeri di percentuale in tutti i fondamentali ma spreca di più sotto rete. Buona partita di Villani (14 punti) e di Alhassan (10 pèunti, 55% in attacco).

Al terzo posto anche la Vero Volley Monza corsara 3-0 a Roma contro contro l’Acqua & Sapone Volley Club e l’Unet e-work Busto Arsizio che con lo stesso punteggio supera Il Bisonte Firenze. La forza di Monza a muro (5-11) e al servizio (2-7) costringe Roma alla resa soprattutto quando Van Hecke alza il ritmo della partita (27 punti, 54% in attacco) e Lazovic (11 punti, 47%) diventano un costante pericolo per la squadra di Saja. Davyskiba è preziosa in seconda linea (50% ricezione perfetta). Gira il gioco di Monza, mentre Roma si affida alle giocate di Klimets (20 punti, 55%) l’unica ad andare a segno con continuità.

Anche l’Unet e-work Busto Arsizio conferma di essere squadra da traguardi importanti. Il 3-0 alla formazione de Il Bisonte Firenze è la reale capacità tecnico-tattica di una squadra dal grande potenziale. Nel successo contro Firenze ci sono i 20 punti di Mingardi (49%) e i 7 punti di Olivotto (di cui 5 a muro). Proprio il fondamentale del muro (11-5) è stata una delle chiavi vincenti della vittoria. Per la formazione di Bellano, Nwakalor va a segno 15 volte (48%), mentre il libero Panetoni gira con il 60% di ricezione perfetta.

Negli anticipi del sabato vittorie della Bartoccini-Fortinfissi Perugia per 3-0 in casa della Delta Despar Trentino, mentre la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore supera 3-0 la Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia.

VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A1 sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE

7^ GIORNATA

Sabato 13 novembre, ore 19.30 (diretta VBTV)

Delta Despar Trentino – Bartoccini Fortinfissi Perugia 0-3 (18-25; 21-25; 19-25)

Sabato 13 novembre, ore 20.30 (diretta VBTV)

VBC èpiù Casalmaggiore – Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia 3-0 (25-23, 25-22, 25-22)

Domenica 14 novembre, ore 17.00 (diretta VBTV)

Unet E-Work Busto Arsizio – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-21 25-20 25-20)

Savino Del Bene Scandicci – Reale Mutua Fenera Chieri 3-1 (26-24 25-20 18-25 25-16)

Bosca S.Bernardo Cuneo – Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano 2-3 (25-22 15-25 25-20 18-25 8-15)

Acqua&Sapone Roma Volley Club – Vero Volley Monza 0-3 (22-25 18-25 22-25)

Domenica 14 novembre, ore 19.30 (diretta VBTV)

Volley Bergamo 1991 – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (15-25 18-25 20-25)

LA CLASSIFICA

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 21; Igor Gorgonzola Novara 17; Savino Del Bene Scandicci 14; Vero Volley Monza 14; Unet E-Work Busto Arsizio 14; Il Bisonte Firenze 12; Reale Mutua Fenera Chieri 12; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 9; Volley Bergamo 1991 8; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7; Bosca S.Bernardo Cuneo 6; Acqua & Sapone Roma Volley Club 6; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 5; Delta Despar Trentino 5.

*una partita in più