Ana Beatriz

Torna in campo la serie A1 di pallavolo femminile con le partite della 9^ giornata di regular season. Due le sfide di cartello: la capolista Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano rischia sul campo della Savino del Bene Scandicci e punta ad allungare la propria imbattibilità che dura da 75 partite, mentre l’Igor Gorgonzola Novara è attesa sul campo di Unet e-work Busto Arsizio.

La Lega Pallavolo Serie A Femminile, intanto, nella settimana della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne celebrata il 25 novembre, al fine di informare e sensibilizzare tutti gli appassionati di volley su questo grave e preoccupante fenomeno, attua un’iniziativa che sarà promossa su tutti i campi di Serie A1 e A2 in occasione delle gare in programma nel week end del 27 e 28 novembre.

Nell’anticipo di giornata, sabato 27 novembre alle ore 20:30 con diretta su VBTV l’Acqua & Sapone Roma Volley Club ospita il Volley Bergamo 1991 in una sfida che mette in palio punti pesanti per saggiare le reali ambizioni delle due compagini. Si tratta della prima in assoluto nella massima serie. Valeria Papa, schiacciatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club racconta: “Le ultime partite sono state sicuramente toste, nonostante poi i risultati netti, a tratti abbiamo fatto vedere dell’ottima pallavolo. Quello che dobbiamo fare con Bergamo è cercare continuità nelle buone cose che abbiamo dimostrato di avere contro squadre attrezzate per grandi risultati. Giocare in casa ci darà una spinta in più, soprattutto con tutti gli appassionati presenti nel grande Palazzo dello Sport di Roma. Domani servirà tanta pazienza. Bergamo è una formazione che difende tantissimo e ci aspettiamo scambi veramente lunghi. La chiave sarà quella, andrà avanti chi riuscirà a mantenere la calma e la concentrazione nei momenti importanti della gara”. Per il Volley Bergamo 1991 ha parlato il vice allenatore Marco Zanelli: “Acqua & Sapone Roma è sicuramente una squadra molto combattiva che si appoggia molto su tre giocatrici: la centrale Trnkova, la banda Stigrot e l’opposta Klimets. E’ un gruppo che non molla mai e quando gioca bene ha dei picchi molto importanti di qualità. Ma, come succede anche a noi, a volte ha dei blackout, per questo la sua classifica non è delle migliori. Hanno, rispetto a noi, una ricezione perfetta un po’ più alta, 23%, (noi siamo al 17%). Ma hanno una positiva più bassa: Roma è al 25%, noi al 30%. Ma la somma tra perfetta e positiva ci dice che Roma è al 48% e noi al 47%, quindi siamo molto simili anche in questo. Bergamo si appoggia meno, in attacco, sui centrali, mentre Roma si affida molto a Trnkova. E divide i palloni importanti tra Stigrot e Klimets. Noi, invece, pur appoggiandoci spesso su Lanier, abbiamo l’opportunità di mettere in campo giocatrici diverse che hanno sempre risposto in modo efficace quando sono state messe in campo: Loda, Cagnin, Borgo, Enright”.

Domenica 28 novembre alle ore 17 all’e-work Arena di Busto Arsizio è sfida imperdibile tra l’Uyba e l’Igor Gorgonzola Novara, match che mette di fronte due tra le squadre più in forma della stagione. Sono 23 i precedenti, con 16 vittorie per Novara, 7 quelle per Busto Arsizio. Entrambe le compagini sono reduci dalle fatiche infrasettimanali nelle coppe europee. Così Jordyn Poulter, palleggiatrice di Unet e-work: “Sarà una gara difficile, il campionato italiano ha un livello molto alto e Novara sarà un bel banco di prova per noi. Sarà anche un match divertente: lo è sempre quando ti confronti con una squadra così forte e nella quale ci sono anche tue amiche: nel mio caso ci sono Hancock e Washington, mie compagne in nazionale, per Lucia Bosetti ci sarà la sorella Caterina: sono tutte curiose sfide nella sfida”.

Per Novara ha parlato Britt Herbots: “Domenica sarà una bella sfida, come sempre quando si incontrano Busto e Novara, perché entrambe le formazioni sono forte e competitive. Conosco l’ambiente che ci aspetta, so quello che mi hanno dato e che sanno dare alla squadra, quindi sicuramente sarà complicato giocare in quel contesto. Rivedrò tante persone care, una realtà che mi è rimasta nel cuore… ma andrò in campo per vincere, come faccio sempre. Loro sono una formazione completa ed equilibrata, con delle attaccanti molto forti. Per portare a casa un buon risultato dovremo entrare in campo aggressive, spingere fin dall’inizio. Diversamente potremmo andare incontro a brutte sorprese”. Derby in famiglia tra le sorelle Bosetti, Lucia (uyba) e Caterina (Novara), avversarie all’e-work Arena.

Giulio Cesare Bregoli contro Massimo Bellano, due squadre che giocano una pallavolo veloce e a tratti spettacolare. Reale Mutua Fenera Chieri – Il Bisonte Firenze è il classico scontro diretto per continuare a scalare la classifica e alimentare le proprie ambizioni. Si tratta della settima sfida tra i due club con 4 vittorie per le toscane e 2 per le torinesi. Ai media ha parlato il libero Chiara De Bortoli: “Con Firenze è uno scontro diretto, da giocare con aggressività e cattiveria. Credo che le chiavi della partita saranno la battuta e il muro-difesa. Bisognerà lavorare bene in battuta, proseguendo nel trend positivo che abbiamo in questo fondamentale, e nel muro-difesa per arginare bene i loro terminali offensivi. Dovremo rimanere ordinare e andare sempre su ogni pallone. Massimo Bellano è un allenatore con cui ho vissuto due anni belli, mi sono trovata benissimo e ho ancora con lui un bellissimo rapporto. E’ un allenatore molto paziente, con cui le persone un po’ istintive come me si trovano subito a loro agio. Oltre a formarmi dal punto di vista tecnico e tattico, negli anni del Club Italia mi ha dato quella fiducia in me stessa di cui avevo bisogno. Ci conosciamo bene, da questo punto di vista quella con Firenze sarà una bella partita da entrambe le parti, nell’agonismo giusto. Sarà bellissimo rivedersi di nuovo dopo tanto tempo in un campo di pallavolo, ne sono super contenta, e sono sicura che avverrà nel modo più sportivo che ci sia”. Per Firenze fare punti in Piemonte significherebbe migliorare classifica e autostima. Coach Massimo Bellano presenta la partita: “Con la gara di questa domenica con Chieri iniziamo un trittico di partite di grande livello e impegno. Loro sono una squadra che negli ultimi due anni ha fatto un percorso importante e si ritrovano in questo momento un organico di qualità. L’arma in più che loro hanno a disposizione è quella di avere, oltre ad un sestetto molto valido, dei cambi all’altezza. Bisognerà preparare bene la gara su più giocatori considerando tutte le possibilità che di intercambio nei vari ruoli. Dal nostro punto di vista la rimonta con Vallefoglia è stata importante ed è servita per darci ancora più consapevolezza nei nostri mezzi. Andiamo a Chieri con l’idea di giocare alla pari con loro, misurandoci con una squadra che ormai è stabilmente tra le migliori del campionato, perché vogliamo capire la distanza che abbiamo da loro e se riusciamo vorremmo portare a casa qualcosa di importante”.

Promette spettacolo il match Bosca San Bernardo Cuneo – Vero Volley Monza. Sono sette i precedenti, con 4 vittorie per le lombarde e 3 per le piemontesi. Reduce da due sconfitte consecutive al tie-break con Conegliano e Chieri, la formazione di casa cerca contro le brianzole quel successo che manca dal 31 ottobre. Presenta la partita la centrale Sara Caruso: “Monza è una squadra molto forte e completa sotto ogni punto di vista. Domenica l’obiettivo sarà imporre il nostro gioco e mantenere quel ritmo che abbiamo avuto nelle ultime quattro partite; se ci riusciremo potremo portare a casa qualcosa. Sarebbe fantastico avere il palazzetto pieno come contro Conegliano, quando il tifo, e in particolare quello dei Crazy Cats biancorossi, ha fatto la differenza. Il bilancio dei miei primi mesi a Cuneo è decisamente positivo; stiamo lavorando tantissimo, sto trovando i miei spazi e l’atmosfera che si respira mi piace molto”. Monza sconfitta in rimonta 3-1 contro il VakifBank all’esordio in CEV Champions League, punta alla quarta vittoria di fila in campionato. L’analisi di coach Marco Gaspari: “Domenica ci troveremo di fronte una delle squadre più insidiose del campionato, nonostante la classifica non parli in questo modo. Cuneo gioca un’ottima pallavolo: l’ha dimostrato sia contro Conegliano che a Chieri, campo difficilissimo dove giocare. Ci aspetta un incontro molto intenso. Servizio e muro-difesa visti col VakifBank mi sono piaciuti molto. La speranza è di rimettere in campo in Piemonte queste qualità, miste ad aggressività. Se Cuneo la lasci giocare palla in mano, infatti, può diventare difficile da superare”.

Vuole voltare pagina e tornare a macinare punti la Delta Despar Trentino che attende la VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore. Archiviata la sconfitta di domenica scorsa al Palaverde di Villorba, la formazione gialloblù ha iniziato a preparare l’importante sfida con Casalmaggiore potendo disporre dell’intera rosa. 2 sono i precedenti e 2 sono le vittorie delle trentine. Ha parlato alla stampa l’allenatore di Trento, Matteo Bertini: “Abbiamo trascorso una settimana positiva in cui la squadra ha mostrato una grande attenzione ai dettagli e ai particolari. Domenica affronteremo Casalmaggiore per uno scontro indubbiamente molto importante per noi: abbiamo davvero bisogno di una prestazione positiva e di una vittoria per ritrovare anche morale e fiducia nei nostri mezzi. La Vbc è una squadra con delle buonissime straniere, soprattutto su palla alta, ed è una formazione molto ordinata nella fase muro-difesa: per questo motivo dovremo essere pazienti, non dovremo avere fretta e dovremo accettare questa battaglia”. Il ko di Monza è servito, invece, alla formazione di Volpini per lavorare sugli errori compiuti e per arrivare con l’approccio giusto all’importante gara con Trento, in una giornata particolare ricca di scontri diretti che possono delineare di più la classifica. Per le Rosa il prepartita è affidato alla palleggiatrice Erica di Maulo: “Contro Monza è arrivato un tre a zero netto e il rammarico è che potevamo strappare magari un set giocando un pochino meglio, cercando di essere più ordinate in campo. Ma davanti a noi c’era una squadra solida con grandi obiettivi che ha meritato la posta. Dobbiamo però concentrarci sulle prossime partite per noi molto importanti visto che avremo diversi scontri diretti…a partire proprio da Trento, una squadra che abbiamo studiato bene a video, si è vero ultime in classifica ma sappiamo che questa posizione è frutto di diversi problemi fisici quindi non dobbiamo per nulla sottovalutarle. Hanno attaccanti di livello ed è una squadra di grande forza, dovremo essere attente”.

La prima sfida in A1 tra Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia e Bartoccini-Fortinfissi Perugia ha già il sapore di uno scontro salvezza. Partita delicata come racconta la schiacciatrice biancoverde Sonja Newcombe: “Perugia è un’ottima squadra, ha gente esperta e mi aspetto una grande battaglia in campo. Li conosciamo molto bene, e loro conoscono bene noi, visto che in precampionato ci siamo affrontati più volte in amichevoli ed allenamenti congiunti. Abbiamo lavorato molto in settimana su questa partita, e daremo il massimo per portare a casa i tre punti. Domenica scorsa abbiamo sfiorato la vittoria contro una squadra forte come Firenze, in settimana abbiamo cercato di migliorare sotto l’aspetto della costanza di rendimento: abbiamo spesso alti e bassi, e domenica questo ci ha impedito di conquistare la vittoria. Dobbiamo lavorare per limitare questi break negativi o quantomeno imparare a farvi fronte e a renderli sostenibili. Con Firenze ci è mancata la zampata decisiva quando abbiamo avuto l’occasione di chiudere la partita”. Massima concentrazione in casa umbra. Il capitano Helena Havelkova racconta le sue emozioni: “Sarà molto importante come giocheremo noi e come ci saremo preparate, alle volte porre l’attenzione sull’avversario crea solo distrazioni quindi è molto meglio mettere tutte le attenzioni sul nostro gioco poi quel che succede, succede. Ovviamente abbiamo preparato la partita sul gioco del nostro avversario ma non è tutto il lavoro che si fa durante la settimana, come dicevo la maggior parte della concentrazione è su di noi, Vallefoglia poi è una squadra con cui abbiamo fatto molti allenamenti congiunti quindi ci conosciamo molto bene a vicenda, sarà sicuramente una bella partita, noi stiamo crescendo giornata dopo giornata come del resto era prevedibile poiché siamo una squadra che rispetto la scorsa stagione è cambiata molto ma che comunque sta migliorando sempre più, mi spiace che la scorsa domenica non siano riuscite a strappare qualche set, abbiamo giocato una bella pallavolo e forse meritavamo qualcosa in più”.

Riflettori puntati sul palasport di Scandicci (domenica 28 novembre ore 19:30) dove la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano cerca contro la Savino del Bene di allungare il proprio record di vittorie consecutive, giunto adesso a 75. Una ‘classica’ della Serie A1 con 21 precedenti (17-4 le vittorie di Conegliano). Unica assente nelle Pantere, Sarah Fahr. La sfida di Scandicci nelle parole di coach Massimo Barbolini: “Partita complicatissima. Conegliano non ha bisogno di presentazioni visto quanto sta facendo ormai da anni. Le incontriamo in un momento in cui stiamo giocando abbastanza bene. Stiamo facendo buoni risultati e nelle ultime 8 partite abbiamo perso una sola volta e soprattutto stiamo acquisendo una discreta consapevolezza di quello che stiamo facendo. Siamo ancora indietro rispetto al massimo a cui possiamo arrivare, ma penso che la partita con Conegliano possa essere un buon banco di prova per vedere a che punto siamo, ma anche per migliorare ancora”. Per Conegliano microfoni all’allenatore Daniele Santarelli: “Giochiamo contro una squadra che viene da buone partite, Scandicci sta giocando un’ottima pallavolo, ma c’era da aspettarselo perché hanno un organico forte e con molte alternative. Nel roster delle toscane ci sono tante attaccanti importanti ed è una squadra allenata molto bene che può darci davvero molto filo da torcere. Sarà un bel test in vista del Mondiale per club, queste sono per noi match molto molto importanti in prospettiva. Avremo un novembre e dicembre di fuoco con tante trasferte, partite ravvicinate e il clou del Mondiale. In questo periodo ci siamo allenate poco, abbiamo avuto molte partite e gare fuori casa. Adesso però stiamo concentrandoci sul lavoro e riusciamo ad allenarci meglio perché pian piano stanno rientrando tutte le infortunate e ciò aiuta il processo di crescita della squadra. Mi complica un po’ il lavoro, ma in senso positivo perché potrò decidere di gara in gara la formazione tra tutta la rosa invece di dover compiere scelte obbligate come fatto finora”.

Tutte le gare del Campionato di Serie A1 sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

L’INIZIATIVA

La Lega Pallavolo Serie A Femminile, intanto, nella settimana della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne che cade il 25 novembre, al fine di informare e sensibilizzare tutti gli appassionati di volley su questo grave e preoccupante fenomeno, attua un’iniziativa che sarà promossa su tutti i campi di Serie A1 e A2 in occasione delle gare in programma nel week end del 27 e 28 novembre.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE

9^ GIORNATA

Sabato 27 novembre ore 20:30 (diretta VBTV)

Acqua & Sapone Roma Volley Club – Volley Bergamo 1991 ARBITRI: Gasparro-Vecchione ADDETTO VIDEOCHECK: Pardo

Domenica 28 novembre ore 17:00 (diretta VBTV)

Unet E-Work Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara ARBITRI: Goitre-Spinnicchia ADDETTO VIDEOCHECK: Fumagalli

Reale Mutua Fenera Chieri – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Giardini-Simbari ADDETTO VIDEOCHECK: Ciracì

Bosca S.Bernardo Cuneo – Vero Volley Monza ARBITRI: Rossi-Bassan ADDETTO VIDEOCHECK: Minelli

Delta Despar Trentino – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore ARBITRI: Zanussi-Curto ADDETTO VIDEOCHECK: Miggiano

Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Bartoccini-Fortinfissi Perugia ARBITRI: Puecher-Florian ADDETTO VIDEOCHECK: Porti

Domenica 28 novembre ore 19:30 (diretta VBTV)

Savino Del Bene Scandicci – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano ARBITRI: Caretti-Carcione ADDETTO VIDEOCHECK: Fantoni

LA CLASSIFICA

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 24; Igor Gorgonzola Novara 20; Savino Del Bene Scandicci 17; Vero Volley Monza 17; Unet E-Work Busto Arsizio 17; Il Bisonte Firenze 14; Reale Mutua Fenera Chieri 14; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 9; Volley Bergamo 1991 8; Bosca S.Bernardo Cuneo 7; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 6; Acqua & Sapone Roma Volley Club 6; Delta Despar Trentino 5.

*una partita in più