Volleyball Olympic Qualifying Tournament - News

Poland (POL) vs. Netherlands (NED) men - Pool C #7283256

Con nessuna sorpresa, la Polonia è diventata la prima squadra a qualificarsi per i Giochi Olimpici estivi del prossimo anno dalla Pool C delle FIVB Road to Paris Volleyball Qualifiers maschili. La squadra numero uno al mondo ha continuato la sua striscia di vittorie a Xi'an sabato con una vittoria in quattro set sui Paesi Bassi per diventare intoccabile in cima alla classifica della pool. Sarà l'undicesima volta che i polacchi partecipano alle Olimpiadi. Storicamente, sono saliti sul podio una sola volta, con l'oro di Montreal 1976.

Nella partita più attesa della giornata, il Belgio ha fermato l'ascesa del Canada e si è messo nella posizione migliore per attaccare il secondo posto di qualificazione nell'ultima giornata di gare di domenica.

  • Watch the FIVB Road to Paris Volleyball Qualifiers live on VBTV

Canada were in a position to qualify for Paris after the first match on Saturday’s programme in Xi’an, had they taken a three-point win over Belgium. Instead, the Europeans came out strong to emerge with a 3-1 (25-14, 22-25, 30-28, 25-16) victory and edge forward to the second place in the table, just above the cut-off line, ahead of their last match against Bulgaria on the last competition day. Both Belgium and Canada are on 4-2 win-loss records, but the European team has 14 points, against the North Americans’ 12. In their last match in Xi’an, the Canadians will meet winless Mexico.

Canada (CAN) vs. Belgium (BEL) men - Pool C #7281982

Belgium’s blocking made the big difference in the match against Canada

Il Belgio ha avuto un inizio di partita davvero convincente contro il Canada, dominando completamente il primo set e passando in vantaggio. I nordamericani, tuttavia, hanno preso il controllo del secondo set e si sono portati in parità. Il terzo ha offerto una battaglia epica, in cui il Canada ha rimontato da sei punti di svantaggio per spingerlo ai supplementari, ma ha sprecato tre set point, prima che un blocco di uccisioni del centrale Wout D'heer chiudesse la partita sul 30-28 per il Belgio. Con un grande vantaggio psicologico, i belgi hanno vinto il quarto set e la partita, con l'opposto Ferre Reggers che ha realizzato il match winner.

Il capitano Sam Deroo ha messo a segno cinque dei 18 blocchi di uccisioni del Belgio nella partita, concludendo con un massimo di 20 punti. Reggers ne ha aggiunti altri 18 per i vincitori, mentre il battitore esterno Mathijs Desmet ha concluso con 17 punti. Il suo omologo Stephen Maar ha guidato il Canada con 19 punti.

"Oggi il Belgio è stato molto più bravo di noi", ha dichiarato il capo allenatore del Canada Tuomas Sammelvuo. "Abbiamo creato le opportunità per conquistare il terzo set e questo avrebbe significato molto, ma non le abbiamo sfruttate al meglio e il Belgio ha meritato di vincere".

La Polonia, campione in carica della Volleyball Nations League e campione d'Europa, dopo aver perso il primo set contro i Paesi Bassi, ha ottenuto una vittoria per 3-1 (21-25, 25-17, 25-22, 29-27), sufficiente a consolidare il suo ruolo di vincitore della pool, attualmente in testa alla classifica con 6-0 e 16 punti. L'esterno Wilfredo Leon ha guidato la Polonia con 21 punti, tra cui tre ace e due blocchi. L'opposto Lukasz Kaczmarek ne ha aggiunti altri 18, mentre il centrale Jakub Kochanowski ha chiuso con 11 punti. L'esterno olandese Thijs Ter Horst ha realizzato il massimo dell'incontro con 22 punti.

Nell'ultima partita della giornata, l'Argentina, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ha ottenuto una vittoria per 3-2 (22-25, 25-22, 25-19, 20-25, 15-12) contro i padroni di casa della Cina. Se non avessero perso almeno uno dei due set, i sudamericani avrebbero avuto ancora una chance matematica per il secondo posto, ma ora, essendo quarti sul 4-2 e a 10 punti, non sono più in lizza. Il capitano cinese Jiang Chuan è stato il miglior marcatore dell'incontro con 23 punti, tra cui tre blocchi. L'opposto Pablo Koukartsev e l'esterno Luciano Vicentin hanno chiuso con 22 punti a testa per l'Argentina.

La Bulgaria ha giocato la sua sesta partita consecutiva dall'inizio del torneo. Questa volta, contro il Messico, che non ha ancora vinto, si è imposta con un netto 3-0 (25-23, 25-19, 25-22). Gli europei sono quinti in classifica con un record neutro di tre vittorie e tre sconfitte e 9-9 nei set. Giocando come opposto, Asparuh Asparuhov ha contribuito alla vittoria con 21 punti.