Volleyball Olympic Qualifying Tournament - News

Japan (JPN) vs. USA (USA) men - Pool B #7303551

United States and Japan, who had qualified for next year’s Olympic Games on Saturday, treated the fans at the Yoyogi National Stadium in Tokyo, with a delightful five-set thriller in the last Pool B match of the men’s FIVB Road to Paris Volleyball Qualifiers on Sunday. The Americans came out on the winning end of this rollercoaster match to top the final pool standings undefeated.

  • Watch the FIVB Road to Paris Volleyball Qualifiers live on VBTV

Grazie ad alcuni solidi blocchi, gli Stati Uniti hanno festeggiato una vittoria per 3-2 (25-19, 22-25, 19-25, 25-23, 15-12) sulla squadra di casa, pur perdendo il primo punto del torneo, per concludere con un record di vittorie-sconfitte di 7-0 e 20 punti, lasciando il Giappone al secondo posto con 5-2 e 16 punti.

Entrambi gli allenatori hanno utilizzato quest'ultima partita del torneo come un'opportunità per dare più tempo di gioco ad alcuni membri delle squadre che non erano stati in campo negli otto giorni precedenti. Il Giappone ha avuto il controllo iniziale del tabellone, ma dopo il 10° punto gli Stati Uniti hanno preso il sopravvento e si sono aggiudicati il primo set. Nel secondo set, gli americani hanno avuto l'iniziativa per un po', ma i giapponesi hanno preso definitivamente il controllo del tabellone dopo il 17° punto e hanno spinto per pareggiare i conti. Una trama simile si è svelata nel terzo set, che ha visto la squadra di casa portarsi in vantaggio per 2-1 nella partita. Nel quarto set, il vantaggio è andato avanti e indietro prima che gli americani potessero prenderlo con un margine minimo e pareggiare i conti. Dopo il 5-4 per il Giappone nel tie-break, gli Stati Uniti sono andati avanti di cinque punti e non si sono più guardati indietro, con Thomas Jaeschke che ha messo a segno il 15-12 che ha segnato la vittoria dell'incontro.

Il blocco è stato l'unico elemento di punteggio, in cui gli Stati Uniti hanno superato il Giappone (13-5 nelle stoppate). Le due squadre si sono equivalse in attacco (64-64 in uccisioni), mentre la squadra di casa ha fatto meglio dalla linea di servizio (6-2 in aces) e in termini di errori non forzati (27-30). Con una percentuale di successo del 61%, il battitore esterno Jaeschke ha guidato i vincitori con 19 punti, tra cui un ace e un blocco, seguito dal centrale David Smith con 14 punti e dall'esterno Garrett Muagututia con 13. L'opposto giapponese Kento Miyaura ha realizzato 27 punti, tra cui quattro ace e un blocco. Gli esterni Tatsunori Otsuka e Shoma Tomita hanno aggiunto rispettivamente 17 e 14 punti per il Giappone.

Prima di ciò, la Slovenia ha concluso il torneo su una nota positiva, con un 3-0 (25-22, 25-23, 25-21) contro la Serbia, battendo gli avversari al terzo posto del tabellone. Il torneo si è concluso con un record di vittorie e sconfitte di 5-2 e 15 punti, un punto sotto il Giappone. L'opposto Rok Mozic ha guidato la Slovenia con 14 punti, tutti in attacco con una percentuale di successo del 64%. Il centrale Jan Kozamernik ne ha aggiunti altri 13, tra cui quattro blocchi e un ace, mentre anche il capitano Tine Urnaut ha raggiunto la doppia cifra con 11 punti, tra cui due ace. L'esterno serbo Miran Kujundzic ha segnato un massimo di 15 punti, compresi tre blocchi. L'opposto Drazen Luburic ha realizzato 13 punti.

Dopo aver eliminato per 3-0 (25-13, 25-22, 29-27) la Tunisia senza vittorie, la Türkiye ha superato la Serbia anche nella classifica finale della pool, chiudendo al quarto posto con 4-3 e 11 punti, lasciando i serbi al quinto posto con 3-4 e nove punti. Nei tre set dell'incontro, l'opposto Adis Lagumdzija ha realizzato ben 28 punti, tra cui cinque ace e un block. La sua percentuale di successo in attacco è stata del 65%. Il fratello minore Mirza Lagumdzija ha aggiunto altri 14 punti, mentre l'opposto tunisino Mohamed Ben Youssef Lasgher ha concluso con 16 punti, tra cui tre aces.

La Finlandia ha festeggiato la seconda vittoria del torneo, un combattuto 3-2 (25-12, 20-25, 20-25, 25-22, 15-13) sull'Egitto, per superare gli avversari nel tabellone finale. I finlandesi hanno chiuso al sesto posto con 2-5 e sette punti, lasciando gli egiziani al settimo posto con 2-5 e cinque punti. L'esterno finlandese Luka Marttila e l'opposto egiziano Reda Haikal hanno condiviso gli onori di top scorer con 23 punti ciascuno. Haikal ha realizzato tre ace, mentre Marttila ha messo a segno due ace e un block kill. L'opposto finlandese Joonas Jokela ha chiuso con 20 punti.