Volleyball Olympic Games Paris 2024 - News

Lega Article ANTOINE

Due anni e mezzo fa, la pallavolo francese è cambiata per sempre. Considerata a lungo un'outsider nella maggior parte dei tornei internazionali, la nazionale maschile del paese ha scioccato il mondo conquistando l'oro alle Olimpiadi di Tokyo e si è definitivamente guadagnata un posto nell'élite di questo sport.

La generazione d'oro composta da Earvin Ngapeth, Antoine Brizard, Jean Patry, Jenia Grebennikov e Barthélémy Chinenyeze aveva dato segni di grandezza poche settimane prima dei Giochi, conquistando il bronzo alla Volleyball Nations League 2021, ma anche loro sono rimasti impressionati dalla vittoria nella capitale giapponese.

L'Intervista

"In vista delle Olimpiadi pensavamo di vincere una medaglia, ma non ci aspettavamo l'oro", ha ricordato la palleggiatrice Brizard in un'intervista esclusiva a VBTV. "Abbiamo giocato molto bene nella VNL prima delle Olimpiadi e questo ci ha fatto credere che avremmo potuto ottenere qualcosa di buono a Tokyo, ma vincere è stata una storia diversa. È una sensazione che non mi sarei mai aspettato di provare, non riesco nemmeno a spiegarla. Ha cambiato la mia vita. Sento che ognuno di noi che era a Tokyo è legato ai campioni olimpici".

  • Watch Antoine Brizard’s full interview for free on VBTV.

In just over six months, France will be a position to write perhaps an even more special chapter in their volleyball history as they play the Olympics at home, in Paris. Winning back-to-back titles, with the second of them in front of their home fans, would be a major milestone in volleyball history.

The first national team to confirm its presence in the Paris Games as the host country, the French have spent each day since their victory in Tokyo preparing to deliver this summer.

“Hosting the Olympics, it’s a gift,” Brizard added. “It’s amazing for us to be in the prime of our careers and get to play the Olympic Games at home. It took a full century for the Olympics to return to France and we can see in the country that something special is happening in the sports’ world. Being part of it as an athlete is incredible and we want to do well.”

Questa volta, però, i Bleus non entreranno più nel torneo come cavalli di battaglia, ma saranno tra i favoriti e dovranno anche affrontare l'ulteriore pressione di giocare davanti ai loro tifosi di casa, che non si aspetteranno altro che una nuova vittoria.

"È una pressione extra perché dobbiamo conquistare questo titolo, ma allo stesso tempo abbiamo potuto vedere la crescita della pallavolo in Francia quando abbiamo giocato in casa nella VNL ed è stato davvero bello", ha spiegato Brizard. "La palestra era piena e prima non era così".

Inspirato dalla Medaglia di Tokyo

Come se il tentativo di difendere il titolo conquistato a Tokyo tre anni fa e il fatto di giocare in casa non fosse una motivazione sufficiente, Brizard ha un'altra fonte di ispirazione mentre si prepara a portare la Francia sul gradino più alto del podio la prossima estate.

Il palleggiatore, che gioca in Italia con la Gas Sales Bluenergy Piacenza, ha portato la medaglia d'oro di Tokyo nella sua nuova casa e la usa come un altro modo per collegare passato e futuro mentre insegue il sogno di festeggiare un altro titolo olimpico a Parigi.

"Mi piace avere la medaglia con me", ha detto. "Mi ricorda quanto possiamo giocare bene come squadra e anche quanto è stato difficile vincerla. Mi dà fiducia e anche il desiderio di vincerne un'altra. Avere un'altra medaglia d'oro sarebbe fantastico".